L’immaginario prigioniero Come educare i nostri figli a un uso creativo e responsabile delle nuove tecnologie
Dituttopertutti Mercatino dell'Usato

L’immaginario prigioniero Come educare i nostri figli a un uso creativo e responsabile delle nuove tecnologie

Prezzo di listino €3,30 €0,00 Prezzo unitario per
Spese di spedizione calcolate al momento del pagamento.

Come educare i nostri figli a un uso creativo e responsabile delle nuove tecnologie

Quante volte abbiamo pensato, guardando i nostri ragazzi, persino bambini, alle prese con telefonini, playstation, lettori DVD o MP3, computer e altri apparecchi elettronici: questa generazione è nata con la tecnologia digitale nel DNA. Ma siamo proprio sicuri?

Cosa differenzia i giovani e giovanissimi degli anni Duemila dai loro genitori o anche solo dai fratelli maggiori?

E quali effetti, positivi o negativi, può avere sulla psiche e sul suo sviluppo la stretta interazione con le tecnologie fin dalla più giovane età?

In questo saggio inedito e di grande attualità una psicoterapeuta, uno psichiatra e una psicologa analizzano la questione, descrivendo gli effetti che questa «immersione nel virtuale» sta provocando su bambini e ragazzi, sul loro modo di vivere la socialità, sulle abilità cognitive, sul rapporto con la realtà. Ma soprattutto avanzano proposte educative e legislative concrete per far sì che il progresso tecnologico non vada a detrimento di quegli aspetti ludici e creativi indispensabili per costruire un¿infanzia serena e una personalità adulta equilibrata. A tale scopo viene qui ripubblicata interamente La Carta di Alba, importante documento che fissa i punti di un possibile intervento normativo e di azioni culturali a garanzia del miglior sviluppo e dell'utilizzo ottimale dei new media per le generazioni presenti e future.